Sto caricando la pagina
Chi può diventare autore

Chi può diventare autore?

Cammino Diritto è una rivista giuridica online, a vocazione internazionale, finalizzata alla pubblicazione e alla divulgazione di articoli a contenuto specialistico nelle materie del diritto e dell’economia.

Gli Autori e i Traduttori di Cammino Diritto

Chiunque si occupi di materie giuridiche, in ogni settore, oppure materie economiche o fiscali in senso stretto, può diventare autore della Rivista. Compongono la maggioranza della redazione:

  • Laureati in Giurisprudenza o Economia;
  • Ricercatori;
  • Docenti a contratto, associati o ordinari di Atenei pubblici e privati;
  • Avvocati, Dottori Commercialisti, Notai, Magistrati;
  • Anche i laureandi in Giurisprudenza possono partecipare, ma è necessario abbiano già sostenuto almeno 2/3 delle loro materie curricolari o che siano comunque vicini alla discussione della propria tesi di laurea, che potrà essere valutata dal nostro Comitato scientifico per la pubblicazione sulla rivista.

Inoltre, la Redazione di Cammino Diritto vanta un importante gruppo di linguisti e traduttori che si occupano di tradurre articoli in lingua Italiana in Spagnolo, Portoghese, Inglese, Russo, Tedesco e Francese.

C'è una selezione?

In fase di iscrizione al candidato viene affidato un referente che lo seguirà e lo assisterà nel suo rapporto con Cammino Diritto. E' possibile in qualunque momento inviare un articolo servendosi della nostra innovativa piattaforma interna (non saranno accettati né aperti file word o pdf inviati via email). L'articolo, proveniente dalle categorie indicate sopra, sarà letto e revisionato da un revisore della Redazione.
Se l'articolo risulterà idoneo per la pubblicazione, verrà calendarizzato e pubblicato in base alle esigenze della Rivista.
L'opera così inviata passa attraverso una valutazione qualitativa di un Revisore, che ne autorizza la pubblicazione e pone il candidato nella condizione di continuare a scrivere articoli.

Gli articoli sono retribuiti?

Non è prevista nessuna retribuzione, sono previsti sconti per la redazione su eventuali acquisti.
La rivista ha scopi divulgativi che incidono sulla massima visibilità degli autori e traduttori oltre a rilasciare certificazione delle pubblicazioni che possono essere usate come punteggio nei concorsi che lo prevedono.
A partire dal 16 gennaio 2017 i professionisti che abbiano pubblicato articoli giuridici possono richiedere il riconoscimento di crediti formativi direttamente tramite la piattaforma online del CNF.
Stampando il certificato di pubblicazione, puoi allegarlo alla domanda di riconoscimento dei crediti.
Leggi il REGOLAMENTO del 16 Luglio 2014, n.6

Si possono scegliere gli argomenti da trattare?

La Rivista mette a disposizione una pagina con una serie di temi suggeriti da poter trattare. Ogni autore può quindi scegliere uno di quegli argomenti e redigerne un articolo entro quindici giorni dalla selezione. In alternativa, gli argomenti possono essere individuati dall'autore in autonomia, purché si rispettino i seguenti criteri:

  • L'articolo per cui si richiede la pubblicazione non deve essere stato pubblicato su nessuna altra piattaforma online o rivista specializzata: l'articolo, in altre parole, deve essere assolutamente originale;
  • L'articolo deve vertere su orgomenti di diritto o di economia; saranno quindi cestinati senza preavviso tutti gli articoli che trattino altre materie;
  • L'oggetto dell'articolo scelto non deve essere già stato trattato da altri articoli di Cammino Diritto già online, salvo non se ne autorizzi espressamente la trattazione facendone richiesta all'indirizzo redazione@camminodiritto.it; l'articolo, in ogni caso, dovrà affrontare profili diversi del medesimo tema già pubblicato.

Aggiornato al 10.Luglio.2018