Bando di selezione per 10 tirocini formativi presso la Procura generale della Corte di Cassazione
ALTRO - CONCORSI

Divulgativo

Bando di selezione per 10 tirocini formativi presso la Procura generale della Corte di Cassazione

La Redazione 456 -

La Procura generale della Corte di Cassazione ha pubblicato il bando di selezione per il tirocinio formativo ex art. 73 d.1. n. 69/2013 convertito dalla L. 98/2013

martedì 9 aprile 2019


L'art. 73 del D.L. n. 69/2013, come modificato dall'art. 2 del D.L. 168/2016, ha previsto lo svolgimento di tirocini formativi della durata di 18 mesi anche presso gli uffici giudiziari della Corte di Cassazione.

Nella data del 19 marzo 2019 la Procura Generale della Corte di Cassazione ha pubblicato il bando per la selezione di 10 tirocinanti ex art. 73 D.L. 69/2013.

La selezione è riservata ai laureati in giurisprudenza che all'esito di un corso di laurea almeno quadriennale siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. requisiti di onorabilità di cui all' art. 42-ter, secondo comma, lettera g), del R.D. 30 gennaio 1942, n. 12 (ovvero non abbiano riportato condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzioni e non siano stati sottoposti a misura di sicurezza o di prevenzione);
  2. abbiano riportato una media di almeno 27/30 negli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo, ovvero un punteggio di laurea non inferiore a 105/110;
  3. non abbiano compiuto i trenta anni di età.

Si deve precisare che qualora le domande di accesso superino i posti disponibili, costituiscono titolo preferenziale, nell'ordine, la media dei punteggi degli esami, il punteggio di laurea e la minore età anagrafica. A parità dei requisiti sopraindicati, costituirà titolo preferenziale la partecipazione a corsi di perfezionamento in materie giuridiche.

È da tenere presente che non saranno prese in considerazione domande di aspiranti già ammessi al tirocinio in occasione di precedenti bandi che lo stiano svolgendo o lo abbiano a qualsiasi titolo interrotto.

Si segnala anche che nella domanda può essere espressa una preferenza ai fini dell'assegnazione al servizio civile o penale.

È importante ricordare che l'esito positivo del tirocinio ex art. 73 del D.L. n. 69/2013, convertito dalla legge n. 98/2013; esso infatti:

  1. costituisce titolo per l'accesso al concorso per magistrato ordinario.
  2. è valutato per un periodo pari ad un anno di tirocinio forense e notarile.
  3. è valutato per un periodo pari ad un anno di frequenza delle scuole di specializzazione per le professioni legali.
  4. costituisce titolo di preferenza per la nomina a giudice onorario di tribunale e a vice procuratore onorario.
  5. costituisce titolo di preferenza, a parità di merito, nei concorsi indetti dall' amministrazione della giustizia, dall' amministrazione della giustizia amministrativa e dall’Avvocatura dello Stato.
  6. costituisce titolo di preferenza, a parità di titoli e di merito, nei concorsi indetti da altre amministrazioni dello Stato.

La domanda deve essere presentata compilando il modulo allegato entro il 19 aprile 2019, ore 13:00, tramite l'Ufficio del Protocollo della Procura generale sito all'interno del Palazzo della Corte di Cassazione, piazza Cavour - Roma, II piano.

La domanda deve essere presentata unitamente alla documentazione comprovante il possesso dei requisiti richiesti per l'ammissione, anche a norma degli articoli 46 e 47 del d.P.R. 28.12.2000, n. 445 e ad una copia sottoscritta del documento d'identità.

Infine, si deve precisare che la domanda può anche essere inviata, in copia scannerizzata e sottoscritta dall'interessato, a mezzo mail all'indirizzo: prot.pg.cassazione@giustizia.it.


Estremi per la citazione:
La Redazione, BANDO DI SELEZIONE PER 10 TIROCINI FORMATIVI PRESSO LA PROCURA GENERALE DELLA CORTE DI CASSAZIONE , in Riv. Cammino Dirit.,4, 2019

Documento in pdf
Pagine
Fonti/Documenti