Dissenso informato alle emotrasfusioni e violenza privata ex art. 610 c.p.
PENALE - DELITTI CONTRO LA PERSONA

Scientifico

Dissenso informato alle emotrasfusioni e violenza privata ex art. 610 c.p.

Tania Terranova 490 -

Il rifiuto religioso del sangue: quando la condotta del medico diventa penalmente rilevante.


Sommario: 1. Il caso sottoposto al vaglio del Tribunale di Termini Imerese: sentenza 6 aprile 2018 (dep. 30 maggio 2018) Giud. Raimondo.- 2. La fattispecie di Violenza privata ex art. 610 c.p. Considerazioni introduttive.- 3. Le questioni giuridiche affrontate dalla sentenza n. 465/2018: il reato di violenza privata nell’attività medica. – 4. Il consenso informato ai trattamenti sanitari.- 5. Lo stato di necessità.- 6. Conclusioni e problemi aperti.

1. Il caso sottoposto al vaglio del Tribunale di Termini Imerese: sentenza 6 aprile 2018 (dep. 30 maggio 2018) Giud. Raimondo.

Una giovane donna alla tredicesima settimana di gravidanza e aderente alla Congregazione dei Testimoni di Geova, veniva ricoverata presso l’Unità Operativa Complessa di Ostetricia del Presidio Ospedaliero di Termini Imerese per minaccia di aborto e squilibrio idroelettrico. La paziente, perfettamente cosciente e nel pieno delle sue capacità, consegnava, durante il ricovero avvenuto in data 6.11.2010, le “Direttive anticipate relative alle cure mediche con contestuale designazione di amministratore di sostegno”, con le quali faceva presente il rifiuto ai trattamenti emotrasfusionali in quanto Testimone di Geova[1].

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

CODICE PENALE 2019
I NUOVI CODICI

Disponibile in magazzino

C2 - COMPENDIO DI DIRITTO PENALE
I COMPENDI D´AUTORE - PROVA ORALE

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Tania Terranova, DISSENSO INFORMATO ALLE EMOTRASFUSIONI E VIOLENZA PRIVATA EX ART. 610 C.P., in Riv. Cammino Dirit.,4, 2019

Documento in pdf
Pagine