La responsabilità della PA: risarcimento del danno e mancato rispetto dei termini procedimentali
PUBBLICO - AMMINISTRATIVO

Scientifico

La responsabilità della PA: risarcimento del danno e mancato rispetto dei termini procedimentali

Olga Paola Greco 457 -

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 5834 del 10 ottobre 2018, ha chiarito che il risarcimento del danno da ritardo richiede, oltre alla constatazione della violazione dei termini del procedimento l’accertamento che l’inosservanza delle cadenze processuali è imputabile a colpa o dolo dell’Amministrazione medesima, che il danno lamentato è conseguenza diretta ed immediata del ritardo, nonché la prova del danno.


Sommario: 1. Premessa; 2. La Responsabilità della Pubblica Amministrazione. Excursus storico e fondamento; 3. Natura della Responsabilità della Pubblica Amministrazione; 4. Il risarcimento del danno della Pubblica Amministrazione; 5. Il risarcimento del danno da ritardo; 6. La sentenza del Consiglio di Stato n. 5834 del 10 ottobre 2018.

1. Premessa

Il Consiglio di Stato con la sentenza n. 5834 del 10 ottobre 2018 ritorna sull’annosa questione delle condizioni per la risarcibilità del c.d. danno da ritardo della Pubblica Amministrazione. 

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

CODICE AMMINISTRATIVO 2019
I NUOVI CODICI

In arrivo, leggi scheda prodotto

CODICE AMMINISTRATIVO (EDITIO MINOR)
I CODICI MINOR

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Olga Paola Greco, LA RESPONSABILITÀ DELLA PA: RISARCIMENTO DEL DANNO E MANCATO RISPETTO DEI TERMINI PROCEDIMENTALI, in Riv. Cammino Dirit.,3, 2019

Documento in pdf
Pagine