Processo inquisitorio e ingiusto processo penale: il caso del Governatore della Banca d´Italia Paolo Baffi e di Mario Sarcinelli
PENALE - PROCEDURA PENALE

Scientifico

Processo inquisitorio e ingiusto processo penale: il caso del Governatore della Banca d´Italia Paolo Baffi e di Mario Sarcinelli

Mariangela Miceli 281 -

La storia, la prassi e il libero convincimento del giudice nel processo penale italiano. Il caso del Governatore della Banca d’Italia Paolo Baffi e Mario Sarcinelli, la ricerca della verità processuale.


Sommario: 1. Le coordinate del processo penale; 2. Al di là di ogni ragionevole dubbio; 3.  La riforma del codice di procedura penale del 1988; 4. Tra processo inquisitorio ed accusatorio; 5. Il caso del Governatore della Banca d’Italia Paolo Baffi e Mario Sarcinelli, alla luce del recente orientamento dottrinario della ricerca della verità processuale e del criterio normativo. 6. Conclusioni.

1. Le coordinate del processo penale

“Try by probabilities” è il paradigma del processo moderno, tanto che il razionalismo pragmatico e scientifico s’innesta attorno a vari concetti quali: dubbio, decisione, ipotesi, verifica, prova, fatto che ne legittimano la funzione di conoscenza. [1] A differenza del paradigma galileano, tende all’accertamento ottimale della corrispondenza dell’ipotesi al fatto realmente accaduto, ovvero, al di là di ogni ragionevole dubbio.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

CORSO DI MAGISTRATURA PENALE
CORSO DI MAGISTRATURA

Disponibile in magazzino

CODICE PENALE ESPLICATO E LEGG...NTARI (EDITIO MINOR)
CODICI ESPLICATI

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Mariangela Miceli, PROCESSO INQUISITORIO E INGIUSTO PROCESSO PENALE: IL CASO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D´ITALIA PAOLO BAFFI E DI MARIO SARCINELLI, in Riv. Cammino Dirit.,2, 2019

Documento in pdf
Pagine