La gestione della politica monetaria in Europa e il ruolo svolto dalla BCE durante la crisi finanziaria
ALTRO - ECONOMIA

Scientifico

La gestione della politica monetaria in Europa e il ruolo svolto dalla BCE durante la crisi finanziaria

Alessandro Nardò 342 -

Le scelte di politica monetaria sono state affidate alla Banca Centrale Europea, che ha dunque il compito di gestire l'offerta e la quantità di moneta in circolazione. Importanti interventi sono stati attuati dalla BCE durante la crisi finanziaria a sostegno dell'economia, come il quantitative easing.


Sommario: 1. Premessa; 2. La Banca Centrale Europea: 2.1 La composizione; 2.2 La politica monetaria: obiettivi perseguiti,il Meccanismo di Trasmissione e le principali differenze con la FED; 3. Gli strumenti operativi convenzionali; 4. Gli strumenti operativi non convenzionali; 5. La gestione della crisi finanziaria; 6. Conclusioni. 

1. Premessa

Possiamo definire la politica monetaria come il potere affidato ad un soggetto (una banca centrale o il governo di una nazione) di gestire la liquidità e l'offerta di moneta all'interno del sistema economico. A partire dal 1° Gennaio 1999 con l'adozione dell'Euro come moneta unica dell'eurozona, la definizione e l'attuazione delle scelte di politica monetaria sono state affidate alla Banca Centrale Europea (BCE). In seguito all'istituzione di tale organismo internazionale, si è di fatto avuta la perdita della sovranità monetaria di ogni Paese appartenente all'euro-zona e la possibilità per ciascuno di essi di svalutare liberamente la propria moneta come avveniva in passato, soprattutto durante un periodo di crisi economica. Si pensi ad esempio alla svalutazione della lira durante lo scoppio delle crisi petrolifere del 1973 e del 1979. Oltre alla BCE, operano altri due importanti organismi sovranazionali quali l'Eurosistema e il Sistema Europeo delle Banche Centrali (SEBC). Una delle principali differenze tra Eurosistema e SEBC risiede nel diverso numero di Banche Centrali Nazionali (BCN) che compongono l'uno o l'altro organo. Alla formazione dell'Eurosistema concorrono la BCE più tutte le BCN dei Paesi aderenti all'area-euro (l'Eurosistema rappresenta la sede principale in cui sono svolte le funzioni di central banking dell'area euro)1. L' Eurosistema svolge diversi compiti che lo rendono di fatto il "braccio operativo" della BCE. Tali compiti riguardano: la definizione ed l'attuazione della politica monetaria, interventi sul mercato dei cambi, la gestione delle riserve ufficiali degli Stati membri e la promozione del regolare sistema di pagamento; attività di vigilanza prudenziale2. Alla formazione del SEBC concorrono la stessa BCE più tutte le BCN dei Paesi appartenenti all'Unione Europea. Per questo motivo, il SEBC costituisce l'aggregato più ampio. Come la BCE, il SEBC e l'Eurosistema godono di autonomia decisionale anche se le loro scelte sono attuate considerando gli indirizzi provenienti direttamente dalla BCE.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

MANUALE DEL PERITO E DEL CONSULENTE TECNICO
PROFESSIONISTI & IMPRESE

Disponibile in magazzino

CONSULENZE TECNICHE CONTABILI
PROFESSIONISTI & IMPRESE

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Alessandro Nardò, LA GESTIONE DELLA POLITICA MONETARIA IN EUROPA E IL RUOLO SVOLTO DALLA BCE DURANTE LA CRISI FINANZIARIA , in Riv. Cammino Dirit.,2, 2019

Documento in pdf
Pagine