Sto caricando la pagina
La tutela del minore oltre i limiti del principio di offensività: l´art. 600 quater 1 c.p. e la diffusione end to end

La tutela del minore oltre i limiti del principio di offensività: l´art. 600 quater 1 c.p. e la diffusione end to end
PENALE - DELITTI CONTRO LA PERSONA

Divulgativo

La tutela del minore oltre i limiti del principio di offensività: l´art. 600 quater 1 c.p. e la diffusione end to end

Ivano Ragnacci 319 -

La rappresentazione, con qualsiasi mezzo atto alla conservazione, di atti sessuali espliciti coinvolgenti soggetti minori di età, ovvero qualsiasi rappresentazione degli organi sessuali di minori che renda manifesta la riproduzione delle nudità costituisce reato, senza se e senza ma.


Sommario: 1. Premessa.; 2. Le fonti normative interne: la pedopornografia virtuale; 3. Le fonti Sovranazionali; 4. La sentenza n. 33862/2018 della Cassazione e le sue molteplici declinazioni; 5 Conclusioni.

1.Premessa.

Nell’epoca digitale, delle comunicazioni tramite applicazioni come WhatsApp, Messenger e Telegram (solo per citare le più diffuse), dove una serie di soggetti, racchiusi in una cerchia determinata, ovvero in un cosiddetto gruppo, possono partecipare, azionando consapevolmente determinate funzioni,  può capitare d’imbattersi, nella visione e/o nella detenzione, secondo i connotati giuridici di qui a poco analizzati, di materiale rientrante nella nozione di cui agli artt. 600 quater e quater 1 c.p..

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

CODICE DEI REATI CONTRO LA PERSONA
CODICI DEL PROFESSIONISTA

Disponibile in magazzino

DIRITTO PENALE - PARTE GENERALE
STUDI SUPERIORI

In arrivo, leggi scheda prodotto


Estremi per la citazione:
Ivano Ragnacci, LA TUTELA DEL MINORE OLTRE I LIMITI DEL PRINCIPIO DI OFFENSIVITÀ: L´ART. 600 QUATER 1 C.P. E LA DIFFUSIONE END TO END, in Riv. Cammino Dirit.,1, 2019

Documento in pdf
Pagine