I 10 articoli giuridici più letti nel 2018
ALTRO - VETRINA GIURIDICA

Divulgativo

I 10 articoli giuridici più letti nel 2018

La Redazione 356 -

Oltre 100.000 lettori per 10 argomenti di attualità legale e giuridica. Temi sempre vivi nel dibattito tra gli studiosi del diritto, ma anche per i rapporti tra i cittadini.

lunedì 24 dicembre 2018


Vuoi pubblicare un tuo contributo giuridico su Cammino Diritto?
Segui le istruzioni nella pagina dedicata ai nuovi Autori.

 

1 - ONERI REALI E OBBLIGAZIONI PROPTER REM A CONFRONTO
di Francesco Rizzello

I punti di sovrapposizione dei due istituti sono innegabili, il confine non sempre chiaramente delineato, e neppur pacifico. L’analisi delle due figure ha lo scopo di chiarire la loro natura giuridica, oltre a proporsi come strumento di schematizzazione delle stesse.

Leggi l'articolo completo qui.

 

2 - LA NATURA POLIFUNZIONALE DELL´ASSEGNO DIVORZILE
di Mauro Giuseppe Cilardi

Con la sentenza n. 18287 dell'11 luglio 2018 le Sezioni Unite chiariscono la natura composita dell'assegno divorzile, il quale assolve una funzione tanto assistenziale, quanto compensativa e perequativa: in tal modo viene valorizzato il contributo fornito dai coniugi alla conduzione della vita matrimoniale.

Leggi l'articolo completo qui.| oppure guarda il video dedicato su YouTube.

 

3 - IL DANNO DA LESIONE ALLA REPUTAZIONE È DANNO-CONSEGUENZA: DEVE ESSERE ALLEGATO E SPECIFICAMENTE PROVATO
di Laura Martinelli

La Cassazione, con ordinanza n. 9385 del 16.04.2018, ha ribadito l'orientamento, ormai dominante, in tema di danno da lesione alla reputazione, secondo il quale tale danno non può essere qualificato come danno-evento ”in re ipsa”, dovendo essere allegato e specificamente provato dal danneggiato.

Leggi l'articolo dedicato qui.

 

4 - CHE COSA ACCADE SE IL BANCOMAT TRATTIENE LA CARTA DI CREDITO?
di Emmanuel Luciano

Con sentenza del 22 gennaio 2016, n. 806 la Corte di Cassazione esamina l'ipotesi della sottrazione di una scheda bancomat mediante la manomissione del relativo sportello ad opera di un truffatore, con conseguente furto della tessera ed ampi prelievi sul conto del cliente, valutando i possibili profili di corresponsabilità della banca per l'accaduto.

Leggi l'articolo completo qui.

 

5 - LA MINACCIA DI PROSPETTARE AZIONI GIUDIZIARIE INTEGRA GLI ESTREMI DEL REATO DI ESTORSIONE
di Natale Pietrafitta

Il recupero crediti, per il professionista, è sempre apparso un tema particolarmente interessante. Per questa ragione, in diverse occasioni, è accaduto che il professionista creditore abbia intimato ai debitori di adempiere pena l'esperibilità delle azioni legalmente previste per il recupero del medesimo credito. Tali attività, però, a detta della Suprema Corte di Cassazione Penale con sentenza n. 48733/2012, ove manchino di rispettare taluni limiti rischiano di concludersi in comportamenti penalmente illeciti. 

Leggi l'articolo completo qui.

 

6 - VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMILIARE IN CASO DI SEPARAZIONE O DIVORZIO: IL NUOVO ART. 570-BIS C.P.
di Laura Martinelli

Con il d.lgs. 21 del 2018, il legislatore introduce nel codice penale l'art. 570-bis, che punisce chi si sottrae all'obbligo di corresponsione di ogni tipologia di assegno dovuto in caso di scioglimento, di cessazione degli effetti civili o di nullità del matrimonio ovvero viola gli obblighi derivanti dall'affidamento condiviso dei figli.

Leggi l'articolo dedicato qui.

 

7 - VIOLENZA SESSUALE E ASSUNZIONE VOLONTARIA DI ALCOLICI DA PARTE DELLA VITTIMA
di Mauro Giuseppe Cilardi

La violenza sessuale è un reato a schema duplice e alternativo, integrabile per costrizione o per induzione. In questa seconda ipotesi, in omaggio al principio di legalità, l'inferiorità psico-fisica della persona offesa può valere soltanto come elemento costitutivo della fattispecie e non come circostanza aggravante.

Leggi l'articolo completo qui.

8 - È POSSIBILE CAMBIARE LA MERCE ACQUISTATA? COME, QUANDO E PERCHÉ
di Eva Aurilia

E' possibile cambiare un prodotto acquistato che non ci piace più? A quali condizioni? E se il prodotto è difettoso? Uno studio per aiutare i consumatori.

Leggi l'articolo completo.

 

9 - VAGLIA POSTALE: CHI ED IN QUALI TERMINI È LEGITTIMATO ALLA RISCOSSIONE ED AL RIMBORSO.
di Maria Gabriella Laratta

La maturata prescrizione di due anni opposta dagli uffici postali al soggetto richiedente l'emissione di un vaglia postale è illegittima in quanto trova applicazione il termine decennale di prescrizione.

Leggi l'articolo completo, qui.

 

10 - L'ART. 316 BIS C.C.: CONCORSO NEL MANTENIMENTO DEGLI ASCENDENTI
di Eleonora De Angelis

Con l'entrata in vigore del D.lgs. 28 Dicembre 2013 n. 154, nel nostro Codice Civile è entrato a far parte l'art. 316 bis c.c., che disciplina il concorso nel mantenimento degli ascendenti con i genitori, nel caso in cui i genitori non abbiano mezzi sufficienti per adempiere i loro doveri nei confronti dei figli.

Leggi l'articolo dedicato qui.


Estremi per la citazione:
La Redazione, I 10 ARTICOLI GIURIDICI PIÙ LETTI NEL 2018, in Riv. Cammino Dirit.,12, 2018

Documento in pdf
Pagine
Parole associate all'articolo
| Argomenti | Articoli | Attualità | Cittadini | Dibattito | Diritto | Giuridica | Giuridici | Legale | Rapporti | Sempre | Studiosi | Lettori
Consulta - Codici e Cassazione