Sto caricando la pagina
La progressiva affermazione del diritto amministrativo globale

La progressiva affermazione del diritto amministrativo globale
PUBBLICO - AMMINISTRATIVO

Scientifico

La progressiva affermazione del diritto amministrativo globale

Gianluigi Pallotta 170 -

Nella società globalizzata il diritto si evolve inseguendo le nuove esigenze generate dalla complessità attuale. Si diversifica e si trasforma sulla base dell’estensione territoriale o extra-territoriale delle regolazioni, delle decisioni degli Stati, degli obblighi da essi assunti sulla base del diritto pattizio nonché a fronte delle deliberazioni vincolanti degli organismi internazionali, dell’efficacia di atti adottati da variegate istituzioni regolatrici anche di natura privata.


Sommario: 1. Foreword; 2. General features; 3. GAL - global administrative law (diritto amministrativo globale); 4. Conclusioni.

1. Foreword

Lo scopo dello studio è costituito essenzialmente dalla ricostruzione delle ragioni della nascita e dello sviluppo del Global Administrative Law (GAL): in primis il rapporto tra il diritto internazionale pattizio e il diritto nazionale, poi la connessione tra diritto costituzionale e GAL, inoltre si focalizza l’attenzione sul contrasto tra la “global governance” e l’assenza di un potere politico globale.[1] Scendendo su un piano più pratico si analizzeranno le relazioni tra le varie istituzioni globali nonché sulla connessione tra esse, le funzioni maggiormente presenti nei sistemi regolatori globali, l’analisi dei processi di decisione basati sull’agire congiunto in base a meccanismi di composizione e bilanciamento degli interessi. L’impostazione è tipicamente giuridica, senza trascurare il fatto che il diritto, l’economia e la sociologia siano scienze umane, nel senso più pieno del termine, avendo a che fare direttamente con le relazioni che gli uomini creano nella realtà sociale.[2] La materia è assolutamente interdisciplinare e risponde ad esigenze e finalità dettate da un sistema di valori fondanti e condivisi. Il rischio per l’analisi eminentemente economica è rappresentato dall’impianto logico-matematico che sembra dare forza cogente ai teoremi e alle dimostrazioni, magari nella versione sfumata della teoria delle probabilità. La scienza giuridica rischia a volte di smarrire la sua identità e finire per identificare jus e lex, dimenticando, dietro gli apparati della tecnica, la finalità ultima della convivenza umana. Si avverte l’esigenza di una riflessione olistica: non solo in relazione alla totalità dei fatti, le autorità normative e i regolamenti e tutte le altre fonti del diritto, ma soprattutto in relazione ad un obiettivo verso il quale tutte le linee dovrebbero convergere, un principio unificatore ed esplicativo che rannodi a sé tutta l’esperienza giuridica, economica e sociale, costituito dal bene comune dell’umanità.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

MANUALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO
I MANUALI SUPERIORI

Disponibile in magazzino

GUIDA OPERATIVA A TUTTE LE TIPOLOGIE DI ACCESSO
PROGETTO ENTE LOCALE

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Gianluigi Pallotta, LA PROGRESSIVA AFFERMAZIONE DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO GLOBALE, in Riv. Cammino Dirit.,11, 2018

Documento in pdf
Pagine