Sto caricando la pagina
I recenti arresti giurisprudenziali sulle nozioni di “atto meramente confermativo” e di “atto di conferma”.

I recenti arresti giurisprudenziali sulle nozioni di “atto meramente confermativo” e di “atto di conferma”.
PUBBLICO - AMMINISTRATIVO

Divulgativo

I recenti arresti giurisprudenziali sulle nozioni di “atto meramente confermativo” e di “atto di conferma”.

Andrea Indelicato 106 -

Con sentenza n. 10032 del 16 ottobre 2018, il Tar Lazio, Sez. II-bis ritorna sul concetto di atto amministrativo meramente confermativo e di conferma sostanziale.


Con sentenza n. 10032 del 16 ottobre 2018, inerente la materia edilizia e, nello specifico, attinente al condono edilizio e all'oblazione ed oneri concessori, la Sezione Seconda-Bis del Tar Lazio, consente di fare il punto sul discrimen sinora tracciato dalla giurisprudenza amministrativa tra atto amministrativo confermativo in senso proprio e atto amministrativo meramente confermativo.

Il Tar Lazio statuisce, infatti, che “[…] Va preliminarmente delibata l’eccezione di irricevibilità del ricorso opposta da Roma Capitale” in quanto essa risulta “infondata in quanto la nota gravata, recando un’autonoma motivazione sulla richiesta di riesame presentata [...] e sulle ragioni del mancato accoglimento, non può intendersi come atto meramente confermativo della precedente nota di richiesta di pagamento, dovendo qualificarsi quale provvedimento di conferma, autonomamente impugnabile”.

I giudici romani fanno primariamente riferimento ad una recente sentenza del Consiglio di Stato in cui si afferma che “[…] non può considerarsi meramente confermativo rispetto ad un atto precedente l'atto la cui adozione sia stata preceduta da un riesame della situazione che aveva condotto al precedente provvedimento, giacché l'esperimento di un ulteriore adempimento istruttorio, sia pure mediante la rivalutazione degli interessi in gioco, e un nuovo esame degli elementi di fatto e di diritto che caratterizzano la fattispecie considerata, può condurre a un atto propriamente confermativo in grado, come tale, di dare vita ad un provvedimento diverso dal precedente e quindi suscettibile di autonoma impugnazione”1.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

CODICE AMMINISTRATIVO CON COLLEGAMENTI NORMATIVI
CODICI CON COLLEGAMENTI NORMATIVI

Disponibile in magazzino

IL SOCCORSO ISTRUTTORIO
LEGALE

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Andrea Indelicato, I RECENTI ARRESTI GIURISPRUDENZIALI SULLE NOZIONI DI “ATTO MERAMENTE CONFERMATIVO” E DI “ATTO DI CONFERMA”. , in Riv. Cammino Dirit.,11, 2018

Documento in pdf
Pagine