Sto caricando la pagina
La riforma della legittima difesa convince il Senato

La riforma della legittima difesa convince il Senato
PENALE - REATI IN GENERALE

Divulgativo

La riforma della legittima difesa convince il Senato

Angela Cuofano 237 -

Approvato nella giornata di ieri, con 195 voti favorevoli, 52 contrari e un’astensione, il testo unificato, licenziato dalla Commissione Giustizia del Senato il 3 ottobre 2018., dei ddl n. 5 e connessi sulla riforma della legittima difesa.


Il Senato ha approvato nella giornata di ieri il testo unificato dei ddl n. 5 e connessi circa la riforma della legittima difesa.

La proposta si sostanzia in un totale di nove articoli che involgono gli aspetti più vari dell'istituto in esame, da sempre oggetto di vivace dibattito, dovuto alla sua delicatezza e alla particolarità.

Nello specifico, l'art. 1 modifica sostanzialmente il corpus della norma rubricata "legittima difesa". Dopo aver ribadito la necessità di una difesa sempre e in ogni caso propozionata all'offesa ricevuta, la norma in esame chiarisce che, nei casi previsti dall'art. 614 cp, è sempre legittima la difesa posta in essere con un'arma legittimamente detenuta per proteggere la propria incolumità o i beni propri o altrui da un pericolo grave ed attuale. Il fatto che sia stato aggiunto l'avverbio "sempre", anche se ad una prima lettura può sembrare di poco conto, in realtà riveste una notevole importanza, dato che rafforza una tutela che, nella formulazione procedente, restava meno marcata.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

MANUALE DI DIRITTO PENALE
I MANUALI SUPERIORI

Disponibile in magazzino

LA NUOVA PROCEDIBILITÀ A QUERELA
LEGALE

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Angela Cuofano, LA RIFORMA DELLA LEGITTIMA DIFESA CONVINCE IL SENATO, in Riv. Cammino Dirit.,10, 2018

Documento in pdf
Pagine