Sto caricando la pagina
L´obbligo di motivazione e la motivazione postuma: il delicato rapporto con il principio del raggiungimento dello scopo

L´obbligo di motivazione e la motivazione postuma: il delicato rapporto con il principio del raggiungimento dello scopo
PUBBLICO - AMMINISTRATIVO

Divulgativo

L´obbligo di motivazione e la motivazione postuma: il delicato rapporto con il principio del raggiungimento dello scopo

Simone Petrone 108 -

L'obiettivo principale dell'obbligo di motivazione è quello di rafforzare il diritto di difesa del destinatario di un provvedimento amministrativo, consentendogli di conoscere i presupposti di fatto e le ragioni di diritto che hanno portato la PA alla sua adozione, anche al fine di poterne verificare la correttezza.


Sommario: 1. Il principio di trasparenza e le sue molteplici declinazioni; 2. Un’esplicitazione del principio di trasparenza: l’obbligo di motivazione dei provvedimenti amministrativi; 3. Eccezioni all’obbligo di motivazione; 4. Intensità e contenuto della motivazione; 5. La natura della violazione dell’obbligo di motivazione; 6. La motivazione postuma; 7. La possibile conciliazione tra l’art. 21 octies c2, l. n. 241/90, e l’istituto della motivazione postuma; 8. Rilievi conclusivi. 

1. Il principio di trasparenza e le sue molteplici declinazioni

Il principio di trasparenza trova il suo principale referente normativo nell’art. 97 Cost., ponendosi come corollario dei principi di buon andamento ed imparzialità.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

MANUALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO
MANUALI BREVI D´AUTORE

Disponibile in magazzino

IL SOCCORSO ISTRUTTORIO
LEGALE

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Simone Petrone, L´OBBLIGO DI MOTIVAZIONE E LA MOTIVAZIONE POSTUMA: IL DELICATO RAPPORTO CON IL PRINCIPIO DEL RAGGIUNGIMENTO DELLO SCOPO, in Riv. Cammino Dirit.,10, 2018

Documento in pdf
Pagine