Sto caricando la pagina
Affidamento in prova: l´evoluzione positiva della personalità va premiata anche se il reato è grave

Affidamento in prova: l´evoluzione positiva della personalità va premiata anche se il reato è grave
Penale - Procedura Penale

Scientifico

Affidamento in prova: l´evoluzione positiva della personalità va premiata anche se il reato è grave

Mariangela Miceli 1.485 -

Riprendendo il principio di diritto consolidatosi negli anni da parte della giurisprudenza di legittimità, la Cassazione ha ribadito la preminenza dell’evoluzione positiva della personalità dell’affidato rispetto alla gravità del reato commesso, privilegiando il percorso intramurario svolto dal condannato rispetto al suo pregresso criminale.


Sommario: 1. Esegesi del concetto di pena all’interno del Codice Rocco; 2. La pena secondo la Costituzione; 3. Significato e limiti del sistema rieducativo; 4. Affidamento in prova; 5. Il caso; 6. Conclusioni.

1. Esegesi del concetto di pena all’interno del Codice Rocco

Quando si fa riferimento alla sanzione penale generalmente si indica un castigo inflitto all’autore di un fatto illecito.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

KIT CODICI SOSTANZIALI + PROC. PENALE
I CODICI SUPERIORI - I CODICI PER L´ESAME AVVOCATO

MANUALE DI DIRITTO PROCESSUALE PENALE
MANUALI BREVI D´AUTORE

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Mariangela Miceli, AFFIDAMENTO IN PROVA: L´EVOLUZIONE POSITIVA DELLA PERSONALITÀ VA PREMIATA ANCHE SE IL REATO È GRAVE, in Riv. Cammino Dirit.,10, 2018

Documento in pdf
Pagine