Sto caricando la pagina
Le molestie inflitte a scuola ai danni di un compagno sono stalking

Le molestie inflitte a scuola ai danni di un compagno sono stalking
Penale - Delitti contro la persona

Divulgativo

Le molestie inflitte a scuola ai danni di un compagno sono stalking

Roberta Fontanieri 440 -

Stalking scolastico per gli atti di bullismo. Commento a Corte di Cassazione, Sez. V Penale, sentenza n. 26595 del 2018.


Con la sentenza n. 26595/2018, la V sezione penale della Corte di Cassazione ha respinto il ricorso e confermato il reato di stalking, nei confronti di minorenni che bullizzavano, tramite condotte vessatorie prolungate nel tempo, un compagno di scuola.

Nel ricorso presentato alla Suprema Corte si contestava la sussistenza dell’elemento oggettivo e soggettivo del reato di cui l’art. 612 bis; veniva quindi sottolineata la mancanza di una dimostrazione concreta delle condotte prolungate nel tempo e l’assenza della dimostrazione del danno che tali condotte avrebbero creato nel soggetto vittima di bullismo.

La Corte d’Appello di Catania, sezione penale minori, confermava la sentenza con cui il Tribunale di Catania, in data 17.11.2015, aveva condannato dei giovani per il reato di stalking.

Continua...


Il testo dell'articolo è disponibile solo agli utenti iscritti.
Iscriviti per leggere gratuitamente gli articoli.

Accedi o iscriviti è GRATIS

Letture consigliate

MANUALE DI DIRITTO PENALE
I MANUALI SUPERIORI

Disponibile in magazzino

CODICE PENALE E DELLE LEGGI PE...LI SPECIALI ANNOTATO
I CODICI SUPERIORI - I CODICI PER L´ESAME AVVOCATO

Disponibile in magazzino


Estremi per la citazione:
Roberta Fontanieri, LE MOLESTIE INFLITTE A SCUOLA AI DANNI DI UN COMPAGNO SONO STALKING, in Riv. Cammino Dirit.,10, 2018

Documento in pdf
Pagine